Zona sciistica Engadina St. Moritz

Kempinski Grand Hotel des Bains
St. Moritz
Zona sciistica Engadina St. Moritz

Profondi pendii innevati che scintillano sotto il sole e un'ampia valle che affascina. Per farla breve: un vero paradiso per gli sport invernali.

Nelle zone sciistiche di Corviglia/Piz Nair, Corvatsch, Diavolezza/Lagalb e dintorni, sono a vostra disposizione complessivamente 350 km di piste da sogno.

Corviglia/Piz Nair

Proprio di fronte all'Hotel si trova la stazione Signalbahn, dalla quale potrete arrivare direttamente nella spaziosa e soleggiata zona sciistica della Corviglia. I più mattinieri si incantano di fronte al "White Carpet", la prima discesa sulle piste appena preparate: puntualmente quando sorge il sole ci si trova al Piz Nair (3057 m), davanti a un panorama da sogno e a 100 km di discese da Coppa del Mondo. Chi volesse prendersela un po' più comodamente, può affrontare la pista Paradiso Chillout Riding, lunga 3 km. Le possibilità al Corviglia fanno la differenza: non a caso la montagna di St. Moritz e Celerina è uno dei più famosi paradisi degli sport invernali del mondo, anche grazie ai suoi magnifici rifugi e ristoranti.

White carpet: Questa esperienza naturale non costa nient'altro che un po' di forza di volontà. Ad ogni modo vale la pena di saltare giù dal letto la mattina presto: le funivie e le seggiovie sono in movimento già dalle 7:45. Invece della calca regna il libero accesso alle piste, mentre il sole splende timido sul crinale bianco. Poco dopo le otto, puntualmente quando sorge il sole ci si trova in cima al Piz Nair (3057 m) davanti a un panorama da sogno, a 100 km di discese da Coppa del Mondo e al Corviglia Snow Park. Questa è la vetta delle emozioni: davanti a sé le piste appena preparate e tutto lo spazio del mondo per disegnare le prime accurate curve della giornata.

Misurazione della velocità sul Corviglia: È molto divertente testare quanto veloce si va nelle condizioni migliori. Sulla pista ad alta velocità (sul Corviglia) si può misurare la propria velocità massima a costo zero. Non appena si è superato il cancelletto di partenza, inizia la corsa contro il tempo. Dopo cento metri il risultato risplende improvvisamente sui grandi display digitali al traguardo, sotto al rifugio Alpina. Chi rimane deluso, ci riprova o si rilassa e derapa per fermarsi con la velocità di chi sa godersi le piste meravigliose.

Corviglia Snow Park: Lo Snow Park sul Corviglia offre ciò che i freestyler cercano. Classe e varietà in grande stile. Oltre che per l'estrema cura, questo parco attira per le sue numerose strutture: già la linea per tre kicker consecutivi perfettamente allineati è perfetta. Inoltre ci sono rail e box a volontà, corner e salti di ogni dimensione. Qui sì che i freestyler fanno veri e propri salti di gioia!

Corvatsch

Da Surlej si raggiunge la stazione intermedia in sette minuti. Ancor più impressionante all'arrivo della seconda cabinovia: quando si giunge a 3303 m, nella stazione a monte più alta delle Alpi orientali, nel centro di un panorama grandioso. Al Corvatsch si fa sport fino a primavera inoltrata! Anche solo affrontando i nove, impegnativi km di pista che conducono dal Corvatsch a St. Moritz, passando dal lago di Hahnen, fino ad arrivare direttamente al Kempinski Grand Hotel des Bains.

Snow Night al Corvatsch: ogni venerdì sera, sulla pista illuminata più lunga della Svizzera si aprono le danze. Snow Bar, Special Partys ed eventi vari a bordo pista. Avvolti dal profumo di vin brulé, con la musica che si diffonde, il buonumore è incontenibile davanti alla scintillante magia del cielo stellato dell'Engadina. La Snow Night al Corvatsch non ha eguali in tutto l'arco alpino.

Snowpark Corvatsch: Qui gli amanti dello snowboard e dello sci freestyle potranno mostrare tutte le loro capacità: grazie a diversi kicker e rail, sempre perfettamente preparati, e alla spettacolare quarterpipe. Let's fly!

Diavolezza/Lagalb

Là, dove i colossi ghiacciati del massiccio del Bernina incontrano la lingua del ghiacciaio, è necessaria la massima concentrazione. Sembra di toccare le pareti di ghiaccio e i dirupi, talmente sono vicini. Il sole luccica fra le sporgenze cristalline e le cime innevate si stagliano nell'azzurro del cielo. Le piste hanno una varietà incredibile e sono aperte dalla metà di ottobre fino alla fine di maggio. Una chicca imperdibile, e allo stesso tempo un test di resistenza di 45 minuti, sono i dieci chilometri di pista in sicurezza più lunga della Svizzera in discesa dal ghiacciaio, che termina al Morteratsch.

GLÜNA PLAINA: SCIARE AL CHIARO DI LUNA SULLA DIAVOLEZZA - Quando la luna piena (in romancio "Glüna Plaina") brilla della sua luce tenue, il ristorante di montagna Diavolezza invita a cenare in vetta, per poi scendere dai tranquilli versanti della montagna, illuminati dalla luce della luna. Semplicemente "fabulus", che vuole dire "favoloso" in romancio, e significa che questa esperienza non si può perdere per nessun motivo.

Altre zone sciistiche

Alle porte di villaggi pittoreschi si schiudono veri e propri idilli: piste ideali per i principianti come Languard a Pontresina, Provulèr a Celerina, Cristins a Silvaplana, Müsella a La Punt e Bügls a S-chanf. Per non parlare di quelle più sportive come la Survih a Samedan e Aela a Maloja. Anche a Zuoz il divertimento è garantito per tutta la famiglia. Qui si può fare carving in tutta tranquillità sui larghi pendii. Il rifugio Muottas Muragl invece è riservato alle passeggiate a piedi e in slitta.

Kempinski
Stiamo elaborando la Sua richiesta...
Gracias por su paciencia

YOUR BROWSER IS NOT SUPPORTED

Please note that this website is optimised for Internet Explorer 10 and higher, as well as Google Chrome, Mozilla Firefox and Safari. To ensure that you are able to use our website to its full extent, we kindly ask you to upgrade your browser version, or select a different one. Thank you.